Revisione veicoli

revisione

La prima revisione deve essere sostenuta 4 anni dopo la prima immatricolazione. Le successive revisioni devono essere effettuate con cadenza biennale. Queste scadenze si applicano per autovetture, autocaravan, autoveicoli per trasporto promiscuo, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale e di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg. Dal 2003 tali scadenze si applicano anche per motoveicoli e ciclomotori.

La revisione del veicolo verifica lo stato e l’efficienza dei seguenti dispositivi:

  • dispositivi frenatura (freno a mano, di servizio)
  • sterzo (cuscinetti, fissaggio, stato meccanico)
  • visibilità (vetri, specchietti, lavavetri)
  • impianto elettrico (proiettori, luci, indicatori)
  • assi pneumatici sospensioni
  • telaio (carrozzeria, porte, serrature, serbatoio)
  • effetti nocivi (rumori, gas di scarico)
  • identificazione veicolo (targa, telaio)
  • altri equipaggiamenti (avvisatore acustico, cinture anteriori e posteriori ove sia presente predisposizione)

Cosa succede se si guida con la revisione scaduta?

Per mancata revisione si rischia in primis di dover pagare un costo multa per revisione scaduta che varia da 168,00€ a 674,00€. In secondo luogo, l’organo accertatore apporrà un timbro di sospensione sul vostro libretto e, in attesa che procediate con la revisione, la vostra auto non potrà circolare (eccetto che per recarvi nel centro revisione più vicino). La situazione si complica ulteriormente se venite fermati in autostrada. In questo caso, accertata la mancata revisione, scatta il fermo amministrativo del veicolo.

Da Imbimbo Gomme & Revisioni, puoi prenotare la tua revisione e ricevere un regalo di 5€ come buono carburante.

 

Inviaci i tuoi dati per aderire all’offerta

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Accetto l'informativa sulla privacy

Dove siamo

I commenti sono chiusi.